ARTICLE MARKETING ITALIANO

ARTICLE MARKETING ITALIA

Telecamere spia, controllo e sicurezza

L’argomento sicurezza è sempre più dibattuto, in ogni campo e su diversi argomenti, parliamo infatti di sicurezza personale, sul lavoro, in ambito professionale riguardo a professioni come l’investigatore privato o il legale.

Come per la maggior parte delle questioni e dei problemi, anche riguardo a questo argomento, la tecnologia ci aiuta grazie a nuovi e sempre più sofisticati apparecchi in grado di registrare sia audio che video in maniera professionale, facili da usare e con costi alla portata di un po’ tutte le tasche.

Per avere informazioni più dettagliate sulle tipologie in commercio è possibile dare un’occhiata al sito specializzato in telecamere spia www.telecamerespia.net.

I campi di applicazione sono molteplici, dall’utilizzo occulti in investigazioni da parte di investigatori privati o delle forze dell’ordine, all’utilizzo per la registrazione di eventi, riunioni di lavoro oppure alla registrazione di accordi importanti per poter conservare prove della correttezza del nostro interlocutore.

Non tutti sanno infatti, che è consentita la registrazione delle nostre conversazioni con soggetti terzi senza la loro autorizzazione, quindi occultando l’apparecchio di registrazione audio/video sui propri indumenti.

Quello che invece non è consentito è la divulgazione della registrazione, in quanto si violerebbe la privacy, ma la registrazione può essere presentata in tribunale in caso di un eventuale contenzioso, permettendo di ottenere la ragione che si merita.

Tipologie di telecamere spia

Esistono svariati modelli di telecamere spia, sia parte dalla classica microcamere, detta anche “occhio”, che viene montata al posto di un bottone sulla giacca, alla penna spia, che risulta essere una penna a tutti gli effetti, perfettamente funzionante, ma che alla sua estremità ha inserita una microcamere o un registratore vocale occultato.

Esistono anche svariati oggetti con incorporate telecamere, oggetti che possono essere montati in casa o in ambienti lavorativi senza destare particolari sospetti, citiamo ad esempio un semplice orologio da parete oppure dei carica batterie per cellulari, e molto altro ancora.

Le aziende produttrici si sono sbizzarrite.

Per questi motivi è bene sempre prestare attenzione ed, eventualmente per questioni importanti, dotarsi di tali tecnologie e pensarle come una sorta di polizza assicurativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *